Dal Carbonia arriva Marco Russu

da stampa
 Il Sassari Calcio Latte Dolce è lieto di comunicare di aver ingaggiato, grazie all’ottimo lavoro del DS Vittorio Tossi e tutta la dirigenza, per la stagione 2022/2023, il terzino sinistro Marco Russu, proveniente dal Carbonia.
 
Nel corso della sua carriera, tra il Campionato Primavera, Serie D e C ha totalizzato 8 gol e 10 assist, a dimostrazione della sua pericolosità in fase offensiva.
 Il nuovo acquisto biancoceleste cresce nel Settore Giovanile del Cagliari, squadra con la quale disputa per due anni il campionato Primavera. La società rossoblù lo manda poi in prestito prima al Como e al Lumezzane. Dopo la doppia esperienza lombarda, Russu torna in Sardegna, esattamente a Olbia. Gioca poi nell’ordine a Melfi, Arzachena e Lucchese. Le ultime tre stagioni lo vedono protagonista in Sardegna, prima alla Torres, poi al Carbonia.

Le dichiarazioni di Marco Russu:

"Ho scelto questa squadra perché è sempre bello poter tornare a casa e farlo con una società ben organizzata e solida come quella biancoceleste è il massimo.
Da questa stagione mi aspetto di poter crescere ancora tanto: sono sicuro che con mister Giorico tutti daremo quel qualcosa in più e insieme ci toglieremo grandi soddisfazioni. Sono certo che faremo un ottimo lavoro tutti insieme”.

Lo staff tecnico della stagione 2022/2023

da stampa
Dopo i vari giocatori è giunto il momento di presentare lo Staff Tecnico del Sassari Calcio Latte Dolce per la stagione 2022/2023.

- Mauro Giorico: importante allenatore del calcio sardo. Porta l’Alghero alla promozione in C2, poi allena i catalani anche l’anno successivo e sfiora per due volte la storica promozione in Serie D con il Fertilia.
Nel 2012 arriva a Sassari e porta la Torres in Serie D vincendo il campionato di Eccellenza e la Coppa Italia di categoria. L’anno successivo altra promozione, stavolta con l’Olbia portando i galluresi in Serie D.
Dopo l’anno in D con i bianchi è la volta di Arzachena. Nel 2017 regala alla formazione smeraldina il salto nei professionisti. In Serie C Giorico vi rimane due anni ottenendo sempre la salvezza sul campo.
Dopo aver concluso l’esperienza con l’Arzachena nella stagione 2019/2020, torna a Sassari sulla panchina della Torres riuscendo a condurre i rossoblù alla salvezza. È sulla panchina biancoceleste da marzo 2022.

- Sandro Cau: storico portiere, allena Sorso e Stintino e inizia la stagione 2021/2022 sulla panchina del Sassari Calcio Latte Dolce a fianco di mister Pierluigi Scotto. Ora il ritorno nella società di Via Leoncavallo.

- Simone D’Apice: vero uomo di sport. Entra nel mondo del calcio a 22 anni e nel corso della sua carriera entra negli staff di Fertilia, Olmedo, Torres (maschile e femminile), oltre che Olbia e Arzachena. Con la Torres maschile e con l’Olbia, D’Apice ottiene la promozione in Serie D, mentre con la Torres Femminile è nello staff della squadra capace di vincere lo scudetto. Non solo calcio, ma anche tennis (istruttore nazionale) e pallamano (allenatore e giocatore con un passato in Serie A).
Collabora con la polisportiva Gans dove ha il suo corso multifunzionale SimonFit da ormai 15 anni preparando atleti di ogni tipo.

- Gianluca Delrio: laureato in Fisioterapia, nel 1995 apre lo studio Fisiomed, prima di conseguire, nel 2005, il titolo di Osteopata. Nel corso della sua carriera segue diverse squadre professionistiche: Dinamo Sassari, Torres, durante la permanenza tra i pro, oltre che Alghero, Torres Femminile e alcuni atleti olimpici durante il quadriennio olimpico.

Marcangeli al Sassari Calcio Latte Dolce per il sesto anno di fila

da stampa

Il Sassari Calcio Latte Dolce continua la campagna di rinnovi e stavolta è il turno di Gianmarco Marcangeli. Quella dell'esterno d'attacco nativo di Ghilarza è l'ottava conferma per il sodalizio biancoceleste e queste vanno ad aggiungersi a quelle di mister Mauro Giorico e del DS Vittorio Tossi. Marcangeli, dopo un passato con le giovanili di Ghilarza e Torres (con cui gioca anche in Prima Squadra), arriva al Sassari Calcio Latte Dolce nella stagione 2017/2018 e insieme ai confermati Giovanni Piga, Federico Pireddu, Paolo Tuccio e capitan Cabeccia, rappresenta quello che può definirsi un vero e proprio zoccolo duro del sodalizio del presidente Roberto Fresu.

Queste le dichiarazioni di Gianmarco Marcangeli, che come i compagni si dice carico e con tanta voglia di riscatto:

"La prossima sarà la mia sesta stagione con la maglia del Sassari Calcio Latte Dolce. So di poter contare sulla serietà della società e dello staff che negli anni passati e nella scorsa annata mi hanno sempre dimostrato fiducia. Altro fattore importante e positivo, che mi ha spinto a rinnovare, è anche la presenza di compagni con i quali già nelle passate stagioni si è creato affiatamento e stima. Insieme ai nuovi, sotto la guida di mister Giorico e dello staff, che ha grande esperienza e grandi risultati alle spalle, sono certo che riusciremo a dare il meglio e toglierci delle belle soddisfazioni a prescindere dalla categoria, che sia Eccellenza o Serie D. Si riparte dunque con tante motivazioni, non ultima la voglia di riscatto dopo un campionato che ci ha negato la salvezza, mancata per un soffio. Il calcio è anche questo, lo sappiamo. Ora ripartiamo con le nostre certezze , l'impegno, la serietà e il lavoro sodo insieme a tanti giovani che io per primo vorrei contribuire a motivare affinché diano il meglio in ogni allenamento e ogni domenica, sempre uniti verso un unico obiettivo. Personalmente spero di disputare un buon campionato, di riuscire ad esprimermi al meglio dopo la scorsa stagione caratterizzata da tanti infortuni. Sento di avere gli stimoli giusti e mi impegnerò a fondo per acquisire sempre maggior concretezza, lavorando con determinazione e impegno, mettendomi a disposizione del gruppo".

Lo staff tecnico della stagione 2022/2023

da stampa
Dopo i vari giocatori è giunto il momento di presentare lo Staff Tecnico del Sassari Calcio Latte Dolce per la stagione 2022/2023.

- Mauro Giorico: importante allenatore del calcio sardo. Porta l’Alghero alla promozione in C2, poi allena i catalani anche l’anno successivo e sfiora per due volte la storica promozione in Serie D con il Fertilia.
Nel 2012 arriva a Sassari e porta la Torres in Serie D vincendo il campionato di Eccellenza e la Coppa Italia di categoria. L’anno successivo altra promozione, stavolta con l’Olbia portando i galluresi in Serie D.
Dopo l’anno in D con i bianchi è la volta di Arzachena. Nel 2017 regala alla formazione smeraldina il salto nei professionisti. In Serie C Giorico vi rimane due anni ottenendo sempre la salvezza sul campo.
Dopo aver concluso l’esperienza con l’Arzachena nella stagione 2019/2020, torna a Sassari sulla panchina della Torres riuscendo a condurre i rossoblù alla salvezza. È sulla panchina biancoceleste da marzo 2022.

- Sandro Cau: storico portiere, allena Sorso e Stintino e inizia la stagione 2021/2022 sulla panchina del Sassari Calcio Latte Dolce a fianco di mister Pierluigi Scotto. Ora il ritorno nella società di Via Leoncavallo.

- Simone D’Apice: vero uomo di sport. Entra nel mondo del calcio a 22 anni e nel corso della sua carriera entra negli staff di Fertilia, Olmedo, Torres (maschile e femminile), oltre che Olbia e Arzachena. Con la Torres maschile e con l’Olbia, D’Apice ottiene la promozione in Serie D, mentre con la Torres Femminile è nello staff della squadra capace di vincere lo scudetto. Non solo calcio, ma anche tennis (istruttore nazionale) e pallamano (allenatore e giocatore con un passato in Serie A).
Collabora con la polisportiva Gans dove ha il suo corso multifunzionale SimonFit da ormai 15 anni preparando atleti di ogni tipo.

- Gianluca Delrio: laureato in Fisioterapia, nel 1995 apre lo studio Fisiomed, prima di conseguire, nel 2005, il titolo di Osteopata. Nel corso della sua carriera segue diverse squadre professionistiche: Dinamo Sassari, Torres, durante la permanenza tra i pro, oltre che Alghero, Torres Femminile e alcuni atleti olimpici durante il quadriennio olimpico.

C'è il ritorno in biancoceleste di Paolo Tuccio

da stampa

Il Sassari Calcio Latte Dolce comunica il ritorno in biancoceleste di Paolo Tuccio. Dopo il prestito alla Nuorese, l’esterno classe 1999 torna nella società di Via Leoncavallo, per giocare quella che sarà la sua quinta stagione con la maglia biancoceleste.

Tuccio, cresciuto nelle giovanili del Sassari Calcio Latte Dolce, nel 2016 passa in prestito allo Stintino, prima di disputare 73 partite in Serie D. È tra i protagonisti della storica stagione 2018/2019 con la finale playoff per l’accesso in Serie C.

In questa stagione Tuccio ritroverà tanti suoi compagni e la voglia di ricominciare è tanta:

"Nella prossima stagione cercherò di dare il 100% per questa maglia e di dimostrare tutto il mio valore. Tutti dobbiamo cercare di fare il meglio possibile rimanendo umili, ma dobbiamo essere anche consapevoli della nostra forza. La mia annata alla Nuorese è stata positiva, perché mi ha aiutato a crescere tanto sia dal punto di vista calcistico che umano. Ho avuto l’opportunità di giocare con un bel gruppo e mister Cantara mi ha aiutato sotto tutti i punti di vista. Nel corso della stagione l’allenatore mi ha dato sempre fiducia e ho aiutato la squadra in diversi ruoli giocando sia come terzino sinistro, come ala sinistra e anche come punta esterna nel tridente d’attacco. Sono riuscito a ottenere ottimi risultati facendo diversi assist, oltre che un gol. Quest’anno al Sassari Calcio Latte Dolce ritroverò diversi miei compagni con i quali ho condiviso tanti momenti. Sono sicuro che non avrò problemi a inserirmi nel gruppo e saremo una squadra giovane, solida e con tanta voglia di fare. Tutti vogliamo provare a riscattare la scorsa annata e dimostrare a tutti il nostro valore. Sono sicuro che non reciteremo il ruolo di comparsa”.

I giovani aggregati alla Prima Squadra

da stampa
Nel corso di questa stagione saranno diversi i giovani che effettueranno gli allenamenti con la Prima Squadra. Da chi ha vestito solo la maglia del Sassari Calcio Latte Dolce, a coloro che sono da pochi anni nella società del Presidente Fresu, ma che fin dal primo giorno hanno sposato pienamente i crismi di questa società:

- Francesco Panai (2004): la sua prima squadra è la Lanteri Sassari, ma a 14 anni si trasferisce al Sassari Calcio Latte Dolce, con cui arriva fino alla Prima Squadra. Nella scorsa stagione il giovane portiere sassarese fa anche il suo esordio in Serie D nel derby contro la Torres del 18 dicembre.

- Antonio Luigi Salaris (2004): inizia a giocare a calcio a 4 anni nella Sprint ittiri, prima di passare al Città di ittiri. Dopo aver concluso la Scuola Calcio nella sua città natale, si trasferisce all'Alghero Cagliari. Dalla categoria Giovanissimi veste la maglia del Sassari Calcio Latte Dolce. Come Panai, anche Salaris nella scorsa annata ha avuto la possibilità di calcare i campi della Serie D: per 1' nel match interno contro il Giugliano e per 10' in occasione del derby di ritorno contro la Torres.

- Francesco Canu (2004): inizia a giocare a calcio fin dall'età di 6 anni e fin dal primo giorno veste la maglia del Sassari Calcio Latte Dolce. Un ragazzo, quindi, capace di partire dalla Scuola Calcio e arrivare fino alla Prima Squadra.

- Alessandro Sechi (2004): dopo aver trascorso cinque anni alla Torres, al primo anno di Allievi si trasferisce al Sassari Calcio Latte Dolce. Ora la grande opportunità di allenarsi con la Prima Squadra.

- Raffaele Scanu (2005): come Canu, anche il giovane attaccante biancoceleste, nel corso della sua carriera ha vestito solo la maglia del Sassari Calcio Latte Dolce.

- Gabriele Arpelli (2005): dopo aver giocato per 10 anni nelle giovanili del Sorso, al secondo anno dei Giovanissimi passa al sodalizio biancoceleste. Questo per lui è il quarto anno con la società di Via Leoncavallo.

- Michele Bassu (2006): al Sassari Calcio Latte Dolce da 4 anni. Nel corso della sua carriera, esperienze anche con San Paolo e CUS Sassari.

- Maurizio Serra (2006): cresce al Giglio 91 e conclude il suo percorso della Scuola Calcio al Latte Dolce giocando nella categoria Esordienti. La sua esperienza con il sodalizio sassarese è intervallata da un anno all’Alghero Cagliari.

- Niccolò Dessena (2006): la sua carriera da giocatore parte nei Quartieri Riuniti, poi passa alla Juventus Academy a Sorso. Prima del passaggio al Sassari Calcio Latte Dolce, gioca alla Torres e al Sorso.

- Emanuele Garau (2005): muove i primi passi al Sassari Calcio Latte Dolce, per poi passare all’Usinese e alla Torres, con cui lo scorso anno disputa il campionato Allievi. Quest’anno il ritorno nella società di Via Leoncavallo con la possibilità di confrontarsi con la prima squadra.

- Giuseppe Fois (2005): inizia la sua carriera alla Lanteri, per poi giocare un anno alla Torres, prima del definitivo passaggio al Sassari Calcio Latte Dolce. Lo scorso anno Fois ha effettuato diversi allenamenti con la Prima Squadra, compresa una convocazione nel match contro il Muravera.

- Federico Sanna (2005): dopo i primi anni al Sassari Calcio Latte Dolce, passa gioca tra Cagliari, Olbia e Li Punti. In questa stagione il ritorno al club di Via Leoncavallo con l'opportunità di allenarsi con la Prima Squadra.

- Matteo Muglia (2005): Inizia la sua carriera alla Wilier, poi il passaggio al CUS Sassari, prima di approdare alla Torres. Al Sassari Calcio Latte Dolce da ormai 5 anni.

Alfredo Saba biancoceleste anche nel 2022/2023

da stampa

Il Sassari Calcio Latte Dolce è lieto di comunicare il rinnovo, per la prossima annata, di Alfredo Saba. Il centrocampista sassarese, arrivato in biancoceleste lo scorso dicembre, si è subito reso protagonista all'esordio con un assist nel derby contro la Torres. Nel corso del girone di ritorno, l'ex giocatore di Muravera e Troina, è tra i principali protagonisti del tentativo di rimonta del Sassari Calcio Latte Dolce, andando a segno nei match contro Carbonia, Giugliano, Insieme Formia e Ostiamare, a cui si aggiunge anche un assist nella partita contro il Cassino.

La voglia di far bene è tanta e Saba lo fa capire anche dalle sue dichiarazioni post rinnovo:

"Ho deciso di rinnovare perché volevo rimanere a casa: sono in una società solida e professionale, che ha deciso di mettermi al centro di un gran progetto. Mi aspetto una stagione di riscatto. Dopo un'annata come quella appena trascorsa, ci vuole il doppio della forza per reagire, ma vogliamo riportare la società là dove merita. Il mio obiettivo personale è dimostrare quanto valgo, aiutando anche i compagni più giovani a crescere e, in caso di Eccellenza, riportare subito il Sassari Calcio Latte Dolce in Serie D".

Dalla Juniores della Torres ritorna Augusto Delogu

da stampa
Dopo l'anno nella Juniores della Torres, entra nella Prima Squadra del Sassari Calcio Latte Dolce, il giovane classe 2003, Augusto Delogu.

Dopo gli anni al Sorso, arriva nel sodalizio di Via Leoncavallo giovanissimo e con la maglia biancoceleste disputa il campionato Allievi. Nella categoria Juniores si divide tra Sassari Calcio Latte Dolce e Torres, prima del suo arrivo nella Prima Squadra biancoceleste.

Delogu è solo uno dei tanti giovani che saranno protagonisti del campionato 2022/2023 sotto la guida mister Giorico. Le motivazioni, però, certamente non mancano al giovane classe 2003:

"Il mio obiettivo è quello di crescere con i compagni, imparando da quelli più grandi. In tutti gli allenamenti proverò a mettermi in mostra davanti a mister Giorico, dando sempre il 100%, nella speranza che possa giocare quante più partite possibili. Oggi ho affrontato il primo allenamento con una Prima Squadra e posso dire che è molto più faticoso di quelli a cui ero abituato nelle formazioni giovanili. Sono però consapevole che tutto questo sia indispensabile per crescere e migliorare: con un allenatore vincente come Giorico sono fiducioso per la stagione che affronteremo".

Alessio Grassi anche il prossimo anno in biancoceleste

da stampa
Terzo annuncio di giornata e quinto rinnovo complessivo per il Sassari Calcio Latte Dolce. Alessio Grassi, attaccante classe 2003, vestirà i colori del sodalizio sassarese anche nella stagione 2022/2023.

Nell'ultima annata, il centravanti di Sorso, ha realizzato due reti contro Formia e Nuova Florida e tre assist nei match contro Muravera, Carbonia e Arzachena. Un ragazzo cresciuto nelle giovanili biancocelesti che ha iniziato a mettersi in mostra con la Prima Squadra già nella seconda metà della stagione 2020/2021.

Queste le sue dichiarazioni:

"Sono molto contento della conferma e della fiducia che hanno riposto in me la società e il mister. Darò il massimo per questa squadra e questi colori, nella speranza di fare quanti più gol possibili. C'è tantissima voglia di riscatto dopo la scorsa stagione e in caso di Eccellenza con i miei compagni daremo tutto sul campo per riprenderci la categoria in cui merita di stare il Sassari Calcio Latte Dolce".

La settimana si chiude con il ritorno di Matteo Gadau

da stampa

L'importante settimana di annunci del Sassari Calcio Latte Dolce si chiude con l'annuncio del ritorno di Matteo Gadau, che torna a vestire la maglia biancoceleste dopo il prestito all'Ossese.

Cresciuto nelle giovanili della Torres 2000 e del Sassari Calcio Latte Dolce, gioca la sua prima annata da Under con lo Stintino con cui vince il campionato di Promozione e l'anno successivo, sempre con lo Stintino, sfiora la Serie D perdendo la semifinale playoff. Dopo le due buone annate c'è il ritorno al Sassari Calcio Latte Dolce dove gioca per tre anni in Serie D e nella prima stagione conquista la storica finale playoff. Lo scorso anno il prestito a Ossi, dove, insieme a Luca Scognamillo, vince la Coppa Italia di Serie D regionale, sfiorando la finalissima nazionale. Ora il secondo ritorno al sodalizio del Presidente Roberto Fresu, con tanta voglia di far bene.

"Vorrei innanzitutto ringraziare l’Ossese, perché per me non è stata un’annata positiva solo in termini di risultati, ma anche nel contesto più importante, che è quello umano. Ho trovato persone oneste, un gruppo fantastico, uno staff e una dirigenza formidabili: sono orgoglioso di aver partecipato insieme a tutti al raggiungimento di traguardi storici per la società, di cui ne rimarrò sempre tifoso. Dopo questo splendido anno in prestito torno a casa, con la consapevolezza e la motivazione di far parte di questo gruppo e di rappresentare questa maglia, che è la stessa che mi ha cresciuto e dato la possibilità l’anno scorso di crescere ulteriormente a Ossi. L’obiettivo principale è naturalmente in primis quello collettivo del raggiungimento degli obiettivi che la società crede e ci chiede di poter raggiungere. Dal punto di vista personale voglio innanzitutto provare a migliorarmi rispetto alla scorsa annata e secondo, ma non meno importante, ho l'obiettivo di aiutare i più giovani. Conosco la maggior parte dell’organico del gruppo e sarò contento di dare una mano anche ai nuovi arrivati ad ambientarsi subito e nel migliore dei modi. Sono contento di poter essere a disposizione di mister Giorico: per è un onore e non vedo l’ora di potermi togliere insieme a lui e a tutti i miei compagni tante soddisfazioni da questa nuova annata".

Luigi Piredda ancora al Sassari Calcio Latte Dolce

da stampa
Continua la giornata ricchissima di novità del Sassari Calcio Latte Dolce. Il quarto rinnovo per la stagione 2022/2023 del sodalizio biancoceleste è quello di Luigi Piredda. La società biancoceleste è infatti lieta di annunciare il rinnovo del centrocampista, classe 2003, nativo di Osilo. Dopo aver esordito in Serie D nella stagione 2020/2021 contro il Lanusei, nell'ultima annata Piredda entra in pianta stabile nell'organico di mister Scotto prima e mister Giorico poi. Nel derby contro la Torres arriva la prima da titolare nel massimo campionato dilettantistico nazionale e nel corso della stagione scende in campo in 7 occasioni, compresa la partita, poi vinta, contro il Giugliano.
 
Il centrocampista biancoceleste dopo un trascorso tra Malaspina e Don Bosco Nulvi, passa al Sassari Calcio Latte Dolce, con cui disputa i campionati Giovanissimi e Allievi. Poi la Prima Squadra, con questa che sarà la sua terza annata con i grandi.
 
Luigi Piredda si dice molto soddisfatto per il rinnovo ed è pronto ad affrontare la prossima stagione con tanto entusiasmo:
 
 “Gli obiettivi di questa stagione sono sicuramente quello di giocare con continuità e fare bene. Spero di fare una bella annata a livello di squadra, così da togliermi delle soddisfazioni insieme a tutti i miei compagni. Vogliamo rifarci dopo la retrocessione della scorsa annata e gli errori commessi saranno sicuramente da insegnamento. Personalmente spero di dare anche qualcosa in più alla squadra. Ho deciso di rinnovare e credere nel progetto del Sassari Calcio Latte Dolce, soprattutto perché sentito fiducia da parte del mister e della società. Il rinnovo di alcuni giocatori grandi ed esperti é stato certamente uno stimolo in più, che mi ha portato a prendere questa decisione".

Dalla Nuorese c'è il ritorno di Davide Congiunti

da stampa

Il Sassari Calcio Latte Dolce è lieto di comunicare il ritorno di Davide Congiunti. Il giovane portiere nativo di Torralba, classe 2003, lo scorso anno ha giocato un'ottima stagione in prestito alla Nuorese, nel campionato di Eccellenza. La squadra barbaricina è risultata la meno battuta insieme all'Ilvamaddalena con sole 22 reti incassate in 34 partite.

Congiunti muove i suoi primi passi con il calcio nel Seunis di Thiesi, per poi giocare nelle giovanili di Torres e Sassari Calcio Latte Dolce. Per lui anche convocazioni nella Nazionale U17 della LND, prima del passaggio in prestito alla Nuorese.

"Dopo l'anno in prestito alla Nuorese, andato molto bene, voglio cercare di confermarmi e far bene sotto ogni punto di vista, sia con i compagni che come singolo. Voglio crescere per dare seguito alle mie prestazioni dello scorso anno, cercando di dare anche un qualcosa in più. Quest'anno potrò giocare con la mia società e la voglia di fare bene è tanta e sono sicuro di essere l'unico a pensarla in questo modo: mi aspetto un gruppo forte e ambizioso. Indipendentemente dalla categoria dopo un anno sfortunato, c'è voglia di riscatto che sento anche io, facendo parte di questo gruppo non può che essere così. Le aspettative in ogni caso sono alte".

Federico Pireddu è la terza conferma del Sassari Calcio Latte Dolce

da stampa
Il Sassari Calcio Latte Dolce è lieto di comunicare il rinnovo di Federico Pireddu per la stagione 2022/2023. Difensore, classe 2000, cresce nelle giovanili di Li Punti e Sassari Calcio Latte Dolce, entrando nel giro della Prima Squadra sei anni fa.
L'esordio in Serie D con il sodalizio sassarese arriva il 9 ottobre 2016 nel match contro il Città di Castello. Colleziona poi complessivamente 99 presenze in Serie D, a cui vanno aggiunte le 3 in Coppa Italia di Serie D, 2 nei playoff del 2019 e una nella Coppa Italia nazionale nel match contro il Südtirol.
Ora la scelta di continuare con il Sassari Calcio Latte Dolce anche nella prossima annata, dove la parola d'ordine sarà riscatto.
Queste le dichiarazioni di Federico Pireddu, terzo giocatore rinnovato dopo Marco Cabeccia e Giovanni Piga.

"Questa sarà la mia sesta stagione al Sassari Calcio Latte Dolce: ho scelto di rinnovare per riscattare una stagione al di sotto delle aspettative e da parte mia c’è voglia di rivalsa e di mettersi in gioco.
Indipendentemente dalla categoria è doveroso far bene e puntare il più in alto possibile.
Personalmente proverò a far meglio rispetto allo scorso anno e dovrò essere certamente più determinante per la squadra. La stagione passata ha lasciato un po’ di amaro in bocca e di conseguenza bisogna partire subito forti per dimostrare il nostro valore".

L'attaccante Luca Scognamillo al Sassari Calcio Latte Dolce

da stampa
Il Sassari Calcio Latte Dolce comunica il ritorno dal prestito di Luca Scognamillo, attaccante classe 1998, lo scorso anno all'Ossese, con cui ha vinto la Coppa Italia di Eccellenza regionale e ha sfiorato la finale nazionale.

Cresciuto nelle giovanili della Mercede Alghero, passa poi al Fertilia con cui fa l'esordio in Prima Squadra. Al Sassari Calcio Latte Dolce è protagonista della promozione in Serie D del 2016, oltre che di diverse stagioni nel massimo campionato dilettantstico nazionale. Dal 2015 sono due le esperienze in prestito del centravanti algherese: la prima con l'Atletico Uri nella stagione 2019/2020 e la seconda, lo scorso anno, con l'Ossese.

"L'obiettivo di questa stagione è quello di fare un campionato importante, così come lo sono stati quelli trascorsi in prestito con Ossese e Atletico Uri. Voglio contribuire a riscattare la sfortunata stagione passata del Sassari Calcio Latte Dolce e se dovessimo partecipare al Campionato di Eccellenza, mi auguro che possa concludersi come quello del 2015/16.
Gli anni in prestito sono stati ricchi di soddisfazione e molto importanti per me. Lo scorso anno, nonostante abbia iniziato il campionato con l'Ossese con qualche mese di ritardo si é concluso con la vittoria della Coppa Italia Regionale, la semifinale nazionale e un secondo posto in campionato lottato fino all'ultima giornata. Dispiace invece, non aver terminato il campionato con l'Atletico Uri nel 2019/2020, poi interrotto dalla pandemia. Queste stagioni passate mi danno la carica per affrontare con entusiasmo e voglia di ottenere grandi risultati anche la prossima stagione.
Qua ritroverò gran parte dei compagni con i quali ho trascorso diverse stagioni: con loro ho passato bellissimi momenti e sono sicuro che la voglia di riscatto sarà un fattore comune di tutta la società e come ho già detto io condivido questo desiderio”.

Giovanni Piga è il secondo confermato in casa biancoceleste

da stampa
Il Sassari Calcio Latte Dolce è lieto di comunicare il rinnovo, per il sesto anno, di Giovanni Piga, classe 2000, prodotto delle giovanili biancocelesti, che rimarrà con il sodalizio sassarese anche nella stagione 2022/2023.
Nello scorso campionato il centrocampista di Sennori ha realizzato una rete nel match contro il Muravera, ma nel corso della sua carriera ha sempre dimostrato di essere un giocatore solido e affidabile.
 
Queste le parole del confermatissimo centrocampista biancoceleste:
 
Ho deciso di rinnovare con il Sassari Latte Dolce, perché voglio riscattarmi dopo la sfortunata stagione appena passata. Sicuramente non meritavamo l’ultimo posto e infatti, in caso di Eccellenza, l’obiettivo sarà cercare di ritornare presto in serie D. Personalmente cercherò di dare più continuità alle prestazioni e proverò ad andare più volte in rete. La delusione per la retrocessione è stata tanta, ma siamo carichi per la nuova stagione e pronti a dare battaglia ogni domenica”.

Ufficio Stampa Sassari Calcio Latte Dolce

Ufficiale il ritorno dal prestito di Mario Serra

da stampa

Terza giornata di annunci per il Sassari Calcio Latte Dolce, che è lieto di comunicare il ritorno del difensore Mario Serra, nell'ultimo anno al Thiesi in Promozione. Il giocatore sassarese inizia la sua carriera nelle giovanili della Sacra Famiglia, per poi trasferirsi alla Juventus Academy di Sorso. La sua terza tappa è la Torres 2000, prima dell'arrivo al Sassari Calcio Latte Dolce al secondo anno di Giovanissimi. Dopo diverse convocazioni in Prima Squadra in Serie D, il passaggio al Thiesi dove disputa un ottimo campionato di Promozione.

Queste le sue dichiarazioni, che fanno traspirare tanta voglia di far bene:

"Sicuramente c'è tanta voglia di riscatto dopo il primo anno in cui non sono riuscito a trovare spazio se non con qualche convocazione. Dopo un anno in Promozione credo di essere cresciuto molto e quindi ora mi sento pronto ad affrontare questa nuova esperienza. Spero di poter subito dare il mio contributo per l'obiettivo che ci porremo e di poter crescere sotto tutti i punti di vista".