Ufficiale la firma dell'ex Macomerese Davide Dettori

da stampa

Il primo volto nuovo del Sassari Calcio Latte Dolce è l’esterno d’attacco Davide Dettori. Sassarese, classe 2001, proviene dalla Macomerese, dove nell'ultima annata ha realizzato nove reti. Dettori si va ad aggiungere alla conferma del capitano Marco Cabeccia e per lui si tratta di un ritorno in biancoceleste dopo l’esperienza con la Scuola Calcio nella categoria Primi Calci.

Nel corso della sua carriera Dettori, dopo l'esperienza con il Sassari Calcio Latte Dolce ha vestito le maglie delle formazioni giovanili di Santa Maria Bambina, Lanteri e Torres. La prima esperienza con una Prima Squadra arriva con lo Stintino, prima del ritorno alla Torres, dove colleziona diverse convocazioni in Serie D. Dopo lo stop dei campionati per il Covid, nel 2020 Dettori firma con la Macomerese, dove inizia la stagione realizzando due gol in cinque partite, prima della seconda interruzione per la pandemia. Lo scorso anno il definitivo salto di qualità con nove reti giocando da esterno destro, sempre con la maglia della formazione del Marghine. Dopo l’esperienza in Promozione la voglia di fare bene in categorie superiori è tanta.

Queste le prime parole di Davide Dettori da giocatore del Sassari Calcio Latte Dolce:

"Sono molto contento per questa chiamata e sono molto onorato di indossare per la seconda volta questa maglia, dopo l'esperienza con la Scuola Calcio. Questo mi rende davvero motivato e cercherà di fare del mio meglio dando sempre il 100%. Aiuterò molto la squadra, cercando di confermare le cifre dello scorso anno, in categorie superiori".

Marco Cabeccia ancora in biancoceleste

da stampa
Il Sassari Calcio Latte Dolce è lieto di comunicare, che il Capitano Marco Cabeccia vestirà la maglia biancoceleste anche nella stagione 2022/2023. Arrivato nell'estate del 2017, il difensore centrale sassarese negli anni è diventato un perno della retroguardia biancoceleste e questa sarà la sua sesta stagione con la maglia del sodalizio sassarese. Sappiamo tutti quanto la sua guida sarà preziosa per le nuove leve come calciatore e, in futuro, con nuovi incarichi in società.

Queste le parole del Capitano, fresco di rinnovo:

"Non ho mai avuto alcun dubbio nel continuare la mia avventura con il Sassari Calcio Latte Dolce.
Per me la garanzia più grande sono le persone che fanno parte di questa realtà, giusto per citarne alcune, il Presidente Roberto Fresu, continuando con il Direttore Generale Adriano Fantoni, il Vice Presidente Gianni Sanna, oltre che il DS Vittorio Tossi e mister Mauro Giorico. Voglio citare anche tutte quelle figure che fanno parte della Prima Squadra, del Settore Giovanile e della Scuola Calcio, che ormai da molti anni rendono questa società una realtà importante sia dal punto di vista sportivo che sociale.
Ho sposato questo progetto parecchi anni fa quando fui il primo ad accettare questa sfida e ci sono stato sia nei momenti più belli, che in quelli dove era più facile scappar via.
Adesso dovremo essere bravi, tutti quanti insieme, a ricreare quell’entusiasmo che sarà fondamentale per affrontare il nuovo campionato, indipendentemente dalla categoria che ci vedrà protagonisti.
Per far questo sarà necessario il supporto dei giocatori più esperti, ma soprattutto quello dei giovani del vivaio che si affacceranno in Prima Squadra, sperando di tornare il prima possibile a giocare nel quartiere di Latte Dolce".

L'Arzachena vince 3-2: Sassari Calcio Latte Dolce sconfitto

da stampa

Termina con una sconfitta per 3-2 la stagione del Sassari Calcio Latte Dolce, che dopo 6 anni consecutivi in Serie D, retrocede in Eccellenza.

La cronaca del match.

Fin dai primi minuti del match le due squadre giocano un match a viso aperto e la prima occasione è sui piedi di Grassi, che però non inquadra lo specchio della porta.
Al 12’ grande occasione per i sassaresi: Marcangeli viene lanciato in contropiede, ma l’attaccante nativo di Ghilarza calcia alto. Cinque minuti più tardi arriva il vantaggio dei padroni di casa: Sartor serve Loi, che di testa supera l’incolpevole Carboni per l’1-0. Dopo il gol dello svantaggio, il Sassari Calcio Latte Dolce si spinge in avanti alla ricerca della rete del pareggio, ma la difesa smeraldina è abile a difendere il risultato.
Alla mezz’ora Sartor si rende pericoloso in due occasioni, trovando la pronta risposta di Werther Carboni. Nei minuti finali del primo tempo è l’Arzachena a fare la partita e al 40’ arriva il raddoppio smeraldino con Sartor. L’ex attaccante biancoceleste sfrutta il lancio del compagno e a tu per tu contro Carboni non sbaglia: 2-0. Un minuto dopo, i biancocelesti provano ad accorciare le distanze, ma Cannas e Gianni non riescono a ribadire in rete. Il pressing del Sassari Calcio Latte Dolce dà però i suoi frutti: cross di Marcangeli, Cabeccia con un tiro al volo insacca alle spalle di Castaldo per l’1-2, punteggio che segna la fine del primo tempo.

Nella ripresa partono meglio gli ospiti, che spingono con il piede sull’acceleratore e provano più volte a impensierire la difesa biancoverde.
L’Arzachena reagisce e al 63’ Loi si ritrova a tu per tu con Carboni, ma calcia alto.
Al 21’ arriva la meritata rete del pareggio biancoceleste: Pireddu salta Castaldo e serve Cannas, che a porta vuota non sbaglia il tiro che regala il pareggio ai biancocelesti (2-2).
L’Arzachena, nonostante le due reti subite, riesce a reagire e al termine di un’azione con diversi batti e ribatti, con Loi trova la rete del 3-2. Nei minuti finali del match nessuna delle due squadre realizza azioni degne di nota e l’Arzachena vince la partita per 3-2, condannando il Sassari Calcio Latte Dolce alla retrocessione in Eccellenza.

Arzachena Academy Costa Smeralda: Castaldo, Piga (1’ st Doratiotto, 13’ st Spanu), Bonacquisti (23’ st Mannoni), Bonu, Pinna (10’ st Kacorri), Loi, Sosa, Sartor (16’ st Pallecchi), Bellotti, Mancini, Melis.
A disposizione: Isidori, Zanghi, Marinari, Rutigliano. Allenatore: Nappi

Sassari Calcio Latte Dolce: Carboni; Pireddu, Bilea (20’ st Salvaterra), Cabeccia, Medico (40’ st Di Marco); Piga (42’ st Palmas), Saba, Gianni; Cannas, Grassi, Marcangeli (28’ st Bartulović).
A disposizione: Carta, Piredda, Salaris, Cassini, Altea. Allenatore: Giorico

Angoli: 2-8

Ammonizioni: Bonacquisti (A), Loi (A), Gianni (SLD), Giorico (SLD)

Vittorio Tossi sarà ancora il DS del Sassari Calcio Latte Dolce

da stampa
Il Sassari Calcio Latte Dolce è lieto di comunicare che Vittorio Tossi ricoprirà il ruolo di Direttore Sportivo anche nella stagione 2022/2023.
Si tratta della seconda conferma in casa biancoceleste, dopo quella di mister Mauro Giorico. Un curriculum importante quello di Vittorio Tossi, arrivato la scorsa estate in casa Sassari Calcio Latte Dolce.
Torres e Nuorese sono solo alcune delle piazze in cui ha lavorato il DS biancoceleste, riuscendo sempre a scoprire e valorizzare giovani talenti del calcio sardo e non solo. Questo è l’obiettivo di capitale importanza nella prossima stagione del Sassari Calcio Latte Dolce.
Il DS biancoceleste, già al lavoro con Mauro Giorico sotto la supervisione del Direttore Generale Adriano Fantoni per costruire la prossima stagione, si dice molto soddisfatto del rinnovo.
La voglia di rivalsa è tanta e da qui la scelta di sposare nuovamente il progetto del sodalizio biancoceleste.
Soddisfatto anche il Presidente Roberto Fresu:

Come per mister Mauro Giorico, siamo contenti che anche il DS Vittorio Tossi rimanga con noi per il futuro. La speranza è che da questo momento in poi si lavori per fare un buon gruppo che non sfiguri nel campionato di Eccellenza, visto che per un eventuale ripescaggio in serie D bisogna ancora attendere. Il DS, con tutta la società, lavorerà a stretto contatto con mister Giorico per allestire una squadra competitiva, partendo dalle diverse conferme dei ragazzi che già in questa stagione si sono messi in mostra.
Siamo convinti che Vittorio darà tutto il suo apporto come fatto fino ad oggi”.
 La società augura a Vittorio Tossi un grosso in bocca al lupo per la prossima stagione.
 

Il Sassari Calcio Latte Dolce non molla: battuto il Team Nuova Florida

da stampa

Al termine di un match ben giocato e caratterizzato dal forte caldo, il Sassari Calcio Latte Dolce batte 2-1 il Team Nuova Florida e si giocherà le chance di playout allo stadio "Biagio Pirina" di Arzachena.

I ragazzi di mister Giorico si spingono in avanti fin dal 1’ e Pireddu va subito vicino alla rete del vantaggio, trovando, però, la pronta risposta di Giordani. Al 12’ arriva il vantaggio biancoceleste: Gianni con una sponda serve Grassi, che di testa batte l’incolpevole estremo difensore biancorosso. Cinque minuti più tardi doppia occasione del Sassari Calcio Latte Dolce: prima il tiro di Saba viene respinto da Giordani, poi Marcangeli colpisce il palo a portiere battuto. Al 23’ prima azione degna di nota degli ospiti: azione personale di Persichini, ma la conclusione del centravanti romano si spegne sul fondo.
Nella parte centrale del primo tempo non si registrano azione degne di note, ma è il Sassari Calcio Latte Dolce a trovare la rete: Marcangeli sfrutta l’errore della difresa biancoceleste e si ritrova a tu per tu con Giordani battendo il portiere biancorosso firmando il 2-0. Due minuti più tardi il Team Nuova Florida accorcia le distanze: gran tiro al volo di Katseris che trova la rete del 2-1. La prima frazione scivola via senza nessuna particolare emozione e si va all’intervallo con i biancocelesti avanti 2-1.


Nel secondo tempo ci prova subito Saba, ma l’ex capitano del Troina non inquadra lo specchio della porta. Si spingono in avanti gli ospiti con Grossi impegna severamente Carboni, che è costretto a rifugiarsi in corner. I due allenatori inseriscono forze fresche anche in virtù del grande caldo, ma i padroni di casa non mollano la presa e solo il tempestivo intervento di Scognamiglio salva il Team Nuova Florida. Il Sassari Calcio Latte Dolce amministra il vantaggio e vince 2-1. Ora i sassaresi andranno ad Arzachena per giocarsi i playout.

Sassari Calcio Latte Dolce: Carboni; Pireddu, Cabeccia, Bilea, Medico; Piga (20’ st Nurra), Saba; Gianni; Cannas (38’ st Altea), Grassi, Marcangeli (20’ st Palmas).
A disposizione: Casillo, Salvaterra, Salaris, Piredda, Cassini, Bartulović. Allenatore: Mauro Giorico

Team Nuova Florida: Giordani; Miola (13’ st Malano), Lovaglio (38’ st Trubiani), Depetris (13’ st Cesaretti), Scognamiglio, Vannucci, Grossi, Morelli (13’ st Tamburlani), Contini, Persichini, Katseris. A disposizione: D’Adamo, Cupellaro, Oliana, Meninchelli. Allenatore: Andrea Bussone.

Marcatori: 12' Grassi (SLD), 36' Marcangeli (SLD), 36' Katseris (TNF)

Ammonizioni: Morelli (TNF), Grossi (TNF), Saba (SLD), Carboni (SLD), Bilea (SLD), Vannucci (SLD)

Angoli: 9-7

Recupero: pt 0’, st 4’

Sassari Calcio Latte Dolce - Mauro Giorico: avanti insieme

da stampa

Il Sassari Calcio Latte Dolce è lieto di comunicare che Mauro Giorico sarà la guida tecnica della Prima Squadra per la stagione 2022-2023. In attesa di conoscere quale sarà il futuro della società biancoceleste, se nel campionato di Eccellenza o di Serie D, il Sassari Calcio Latte Dolce decide quindi di dare continuità al progetto iniziato lo scorso marzo. Un curriculum di tutto rispetto per l'allenatore biancoceleste, con un passato in Serie C, oltre che in Serie D e in Eccellenza. Adesso il rinnovo con il Sassari Calcio Latte Dolce con tanta voglia di riscatto.

Questo il commento del Presidente Roberto Fresu:

"Nella lettera di fine stagione avevo ringraziato mister Giorico ed il suo staff per il lavoro fatto, ma anche per aver conosciuto persone molto professionali e affidabili. Come società non abbiamo avuto altre interlocuzioni con altri allenatori, perché ritenevamo che la nostra priorità fosse trovare l'intesa con mister Giorico. L'allenatore algherese ha avuto modo di conoscere il nostro ambiente e ha deciso di sposare il nostro progetto futuro che passa dalla valorizzazione dei giovani al completamento della struttura, dove auspichiamo di tornare a giocare a breve.
Siamo contenti che mister Mauro Giorico abbia accettato la nostra proposta, sia se dovessimo giocare in Eccellenza o in serie D. Con lui possiamo aprire un ciclo e non necessariamente i cicli devono avere una scadenza prestabilita quando le persone trovano l'intesa ed un comune denominatore di sviluppo del progetto".

Tutta la società porge un grosso in bocca al lupo a mister Giorico ed il suo staff per l'incarico, nella convinzione di toglierci delle soddisfazioni.

Il Sassari Calcio Latte Dolce resiste e pareggia contro la Torres

da stampa

Il terzo derby stagionale termina con il punteggio di 0-0. Una partita dai ritmi controllati, con le due squadre che hanno solo provato timidamente a rendersi pericolose, senza però mai mettere in difficoltà i due estremi difensori.

Nei primi minuti del match il Sassari Calcio Latte Dolce prova a prendere in mano il pallino del gioco e la conclusione di Nurra viene respinta dalla difesa rossoblù. La Torres, oggi in casa, prova a rendersi pericolosa al 15’con Diakitè, ma il tiro del centravanti rossoblù non crea problemi alla difesa ospite.
Nella prima frazione le due squadre giocano una partita prevalentemente a centrocampo e non si registrano azioni degne di nota. Al riposo è 0-0.

Al ritorno dagli spogliatoi parte meglio la Torres e prima Diakitè, poi Dametto, provano a mettere in difficoltà la retroguardia biancoceleste, che riesce però a difendere il risultato.I due allenatori provano a sbloccare il match inserendo forze fresche, ma la musica non cambia.
All’89’, Torres pericolosa con Riccardo Pinna con il tiro che viene ribattuto: nella mischia ci prova Ruocco, ma l’azione si conclude con un nulla di fatto.Cinque minuti più tardi, in pieno recupero, Ferrante colpisce violentemente Grassi e l’arbitro estrae il cartellino per il difensore rossoblù.

Torres: Salvato; Pinna R., Ferrante, Dametto; Mignogna (34’ st Rossi), Bianchi, Pinna S. (19’ st Demartis), Turchet (19’ st Tesio), Lisai; Sabatini (8’ st Ruocco), Diakitè (36’ st Çani). A disposizione: Garau, Kujabi, Gurini, Mukaj. Allenatore: Alfonso Greco

Sassari Calcio Latte Dolce: CarbonI; Pireddu, Gianni, Salvaterra (38’ st Salaris), Bilea; Nurra (20’ st Cassini), Saba, Piga (27’ st Marcangeli); Palmas (23’ st Altea), Grassi, Cannas (38’ st Bartulović). A disposizione: Carta, Medico, Gualtieri, Piredda. Allenatore: Mauro Giorico

Ammonizioni: Lisai (T), Grassi (SLD), Pinna R. (T), Saba (SLD), Marcangeli (SLD)

Espulsioni: Ferrante (T) al 94’ per gioco pericoloso

Recupero: pt 1’, st 4’

Angoli: 2-1

Sassari Calcio Latte Dolce: donato un defibrillatore al reparto di Pediatria

da stampa
Il Sassari Calcio Latte Dolce è lieto di comunicare che il Reparto U.O.C di Pediatria di Sassari ha ricevuto, negli scorsi giorni, il defibrillatore donato dalla società biancoceleste nel 2021.

Il Sassari Calcio Latte Dolce, nel 2019 si era reso protagonista di un'altra donazione importante: la società del Presidente Roberto Fresu aveva infatti donato al reparto di Pediatria turritano, un elettrocardiografo, macchinario utile ad eseguire l’elettrocardiogramma sui piccoli pazienti della clinica.

"Voglio ringraziare, a nome di tutto il personale della Clinica Pediatrica, il Sassari Calcio Latte Dolce per il contributo offerto", afferma la coordinatrice del Reparto U.O.C di pediatria, la Dottoressa Annamaria Zara.

Si dice soddisfatto anche il Capitano Marco Cabeccia: "Siamo molto felici di questo piccolo contributo per il Reparto. Ci teniamo a ringraziare tutta l’équipe medica, che in questi due anni di pandemia, anche con i più piccoli ha dovuto raddoppiare il proprio lavoro. La nostra speranza è quella di poter contribuire al più presto con un’altra donazione".

Giovanili: due formazioni ai playoff regionali

da stampa

Nell’ultima giornata del campionato Allievi, vittoria per 0-4 per il Sassari Calcio Latte Dolce che sconfigge nettamente il Budoni e conclude il campionato con 57 punti. Ora, i ragazzi allenati da mister Pierfranco Simula e supportato dai dirigenti Enrico Pintus e Angelo Dettori, sfideranno nella semifinale playoff, la Sigma. L’altra semifinale vedrà opposte l’Alghero, capolista del Girone B e il Monastir, che ha conquistato la seconda piazza nel Girone A. Zirolia e compagni giocheranno l’andata al “Comunale” di Via Leoncavallo, mentre il ritorno andrà in scena sette giorni più tardi a Cagliari.

Formazione: Carta (Fois), Sotgiu (Pinna), Roggiu (Trogu), Saccu, Cosseddu Roggio, Fogli, Arpelli, Serra (Fadda), Zirolia, Muglia

Marcatori: Saccu, Zirolia, Trogu, Fadda

Si conclude con un successo per 8-1 la stagione dell’Academy Latte Dolce (Allievi), che batte nettamente la Nuorese e chiude il campionato al sesto posto, con 40 punti, a -4 dalla Sigma. Una stagione positiva per i biancocelesti, che si sono confrontati a viso aperto, nonostante le prime difficoltà iniziali, con ragazzi un anno più grandi e si apprestano quindi ad affrontare al meglio la prossima annata.

Formazione: Tugulu; Cabella (Desole), Mura (Sini), Pinna D. (Dessena), Ledda; Nieddu (Pinna G.); Correnti (Luiu), Bassu (Oggiano D.), Oldani (Virdis), Biosa; Alberti

Marcatori: Pinna D., Correnti (2), Cabella (2), Alberti (2), Luiu


Si chiude con 0 sconfitte la regular season del Sassari Calcio Latte Dolce nella categoria Giovanissimi Regionali. La formazione allenata da Marco Lampis, llaria Gallotta e Roberto Gallisai, affronterà, così come gli Allievi, i playoff, ma in semifinale avranno l’opportunità di giocare il ritorno tra le mura amiche.

Formazione: Tedde S. (Rais), Mureddu (Cosso), Tedde L., Lisci (Canu), Vanni, Mulas, Gaspa (Sanna F.), Nulvesu (Vigliaroni), Sanna M. (Ruzzu), Gallisai, Sulas (Sotgiu)

Marcatori: Sanna M. (3), Ruzzu (3), Sulas (2), Sotgiu (2), Tedde L.

Continua il cammino in testa alla classifica dell’Academy Latte Dolce nel campionato Giovanissimi Provinciali. I ragazzi allenati da mister Setti hanno infatti sconfitto 1-4 il Pattada riscattando così il pareggio dell’andata. Si conferma al secondo posto la Cosmos, che rimane a -1 dall’Academy e con una gara in meno rispetto a Polo e compagni.

Formazione: Canu (Azara), Tilocca (Raiano), Giordo, Cannoni (Azzu), Sanna, Cresci, Senes (Tanca), Soggiu (Soro), Setti (Cossu), Polo (Lovri), Riu

Marcatori: Lovri (2), Polo, Riu

0bd2cac8-12e4-465a-b017-94620292fc59.jpg

 

Dopo un periodo difficile, dovuto alla pandemia, le formazioni giovanili del Sassari Calcio Latte Dolce sono tornate in campo e l’hanno fatto con grande stile. In questa stagione due formazioni sono riuscite a ottenere il pass per i playoff, a dimostrazione, ancora una volta, del fatto che il Settore Giovanile rappresenta il fiore all’occhiello della società di Via Leoncavallo.
Il prossimo 22 maggio, come detto, partiranno i playoff delle nostre formazioni nelle categorie Allievi e Giovanissimi.
La settimana successiva si giocherà il ritorno delle semifinali, prima di dare il via alle finali regionali. La squadra che otterrà poi il titolo regionale avrà l’opportunità di confrontarsi in un triangolare con altre due formazioni della penisola.

Per questo importante risultato, sono intervenuti i responsabili del Settore Giovanile del Sassari Calcio Latte Dolce Mario Dore,  Gabriele Setti e Carlo Pinna, che si dice molto contento di quanto fatto dalle formazioni giovanili del Sassari Calcio Latte Dolce:


Siamo doppiamente soddisfatti, perché abbiamo seguito il trend societario, portando sempre almeno una squadra ai playoff regionali. Nonostante le difficoltà incontrate in questi ultimi due anni siamo fiduciosi per il futuro e per questo dobbiamo ringraziare tutte le società sportive che non hanno smesso di credere alla ripresa delle attività dei propri settori giovanili”.


Gianni Sanna: "Il prossimo anno spero che il quartiere torni a seguire la squadra come un tempo"

da stampa

Dopo l’intervista ad Angelo “Boniperti” Dettori, abbiamo sentito uno degli storici dirigenti del Sassari Calcio Latte Dolce, Gianni Sanna. Attualmente ricopre la carica di vicepresidente della società biancoceleste, ma è dal 1979 vicino al Latte Dolce.

Alla fine degli ’70 sono entrato a far parte della PGS Latte Dolce e si giocava all’Oratorio dei Salesiani, dichiara Gianni Sanna.
Dopo diversi campionati, abbiamo deciso di staccarci dai Salesiani ed è nato così il progetto che ha portato alla nascita del Latte Dolce Calcio”.

Un progetto partito da lontano, ma che ha permesso alla società di Via Leoncavallo, passo dopo passo di arrivare a giocarsi i playoff per la promozione in Serie C:

Nella stagione 2018/2019 abbiamo raggiunto il punto più alto della nostra storia, ma posso dire che dal ’79 ho visto susseguirsi diversi Presidenti, allenatori e giocatori.
Io ho ricoperto la carica di Presidente per più di 10 anni: alla fine del mio percorso ho ceduto la società a Montalbano, ma dopo due anni ha lasciato la carica e in quel momento sono rientrato a far parte del direttivo del Latte Dolce”.

LD-Cassino.jpg

In quest’ultima annata il Sassari Calcio Latte Dolce è retrocesso dalla Serie D dopo 6 anni consecutivi nel massimo campionato dilettantistico nazionale. Questa l’analisi di Gianni Sanna sul campionato appena concluso:

È stata una stagione particolare, perché il 14 luglio 2021 ci siamo ritrovati, nel giro di pochi giorni, senza diversi elementi della società. A causa di questo, il nostro mercato è partito in ritardo con molti giocatori che avevano già trovato sistemazione altrove.
Della società degli ultimi anni, oltre al Presidente Roberto Fresu, siamo rimasti io, il DG Adriano Fantoni e pochi altri.
Sono cambiati il magazziniere, il segretario, il Team Manager e qualche responsabile del Settore Giovanile: pertanto abbiamo dovuto rifondare tutto in poco tempo.
La conseguenza è stata la retrocessione in Eccellenza, anche se va detto che anche noi abbiamo commesso qualche errore nel corso della stagione”.

Formazione_Giovaile.jpg


Il fiore all’occhiello del Sassari Calcio Latte Dolce è sempre stato il Settore Giovanile, che in questa stagione è ripartito dopo due anni di stop a causa della pandemia:

La Scuola Calcio ha funzionato, così come il Settore Giovanile. Speriamo che questa sia la stagione della definitiva ripartenza. Stiamo creando una struttura importante, che ci consentirà di migliorare sempre di più il Settore Giovanile, così che la Prima Squadra non debba cercare i giovani da altre società. Nella prossima stagione potremo tornare a giocare nel nostro quartiere e mi auguro che il rione di Latte Dolce risponda presente e che torni a seguire la squadra come un tempo”.

Cade il Sassari Calcio Latte Dolce, il Cassino ottiene i tre punti

da stampa

Sconfitta per il Sassari Calcio Latte Dolce, che viene beffato nel recupero dal Cassino, con il gol di Gaeta.

Partono forte gli ospiti, che si portano in vantaggio al 3’. Fallo di Pireddu su Bellante: dal dischetto si presenta Manoni che firma la rete del vantaggio (0-1). Il Sassari Calcio Latte Dolce non si scompone e 5 minuti più tardi pareggia i conti, sempre dal dischetto. Saba viene atterrato in area e Cabeccia dagli 11 metri non sbaglia trovando la quinta rete in stagione. In questo momento l’inerzia del match passa tutta nelle mani dei biancocelesti, che sono sfortunati in una doppia occasione: prima Palmas, dalla bandierina, colpisce la parte alta della traversa, poi un minuto dopo Cannas si ritrova a tu per tu con Della Pietra, che tocca quel tanto che basta per deviare la palla in corner. Il vantaggio, però, non tarda ad arrivare: al 24’, sugli sviluppi di calcio d’angolo Palmas serve Bartulović, respinge Della Pietra e Cannas da due passi firma il 2-1.
Gli ospiti, in svantaggio, alzano il proprio baricentro e prima dell’intervallo trovano la rete del pari con Bernardini. Il primo tempo scivola via senza nessuna particolare emozione e si va all’intervallo sul punteggio di 2-2.

Nella ripresa le due squadre il Cassino continua ad alzare il proprio baricentro, ma la prima palla gol capita sui piedi di Gianni, che al 66’ colpisce il palo.
Nei minuti finali il Cassino ci prova con Cavaliere, ma Carboni respinge in calcio d’angolo, poi Avella serve Gaeta, che insacca la rete del 2-3. Sconfitta che sa di beffa per il Sassari Calcio Latte Dolce, che tornerà in campo mercoledì per il derby contro la Torres.

Sassari Calcio Latte Dolce: Carboni; Pireddu, Cabeccia, Gianni, Cassini (1’ st Di Marco); Palmas (30’ Zecchinato), Saba, Marcangeli (34’ st Piga); Cannas, Bartulović (36’ st Altea), Grassi. A disposizione: Casillo, Salvaterra, Nurra, Piredda, Gualtieri. Allenatore: Mauro Giorico.

Cassino: Della Pietra; Cocorocchio (3’ st Lombardo), Tomassi, Orlando (28’ st Mazzaroppi), Fusco, Avella, Darboe, Bernardini, Bianchi (3’ st Gaeta), Manoni (48’ st Picascia), Bellante (43’ st Cavaliere). A disposizione: Papa, Della Corte. Allenatore: Imperio Carcione.

Ammonizioni: Palmas (SLD), Cocorocchio (C), Di Marco (SLD), Cabeccia (SLD), Mazzaroppi (C)

 Recupero: pt 1’, st 4’

Angoli: 6-10

 

Comunicato Stampa

da stampa

Il Sassari Calcio Latte Dolce, in merito a quanto pubblicato nell'edizione odierna del quotidiano “La Nuova Sardegna”, desidera smentire quanto scritto relativamente al nuovo allenatore del sodalizio biancoceleste. Tali notizie sono prive di qualsiasi fondamento, considerato che il nome della guida tecnica del Sassari Calcio Latte Dolce per la stagione sportiva 2022/2023, verrà comunicato sui canali della società.

Ufficio Stampa Sassari Calcio Latte Dolce

Angelo Dettori: "Con Paolo Tassu tanti bei ricordi. Spero nella salvezza della Prima Squadra"

da stampa

Nel 2023 il Sassari Calcio Latte Dolce festeggerà i cinquant’anni dalla sua fondazione. Nel corso della sua storia, si sono succeduti diversi dirigenti, giocatori e allenatori. Oltre allo storico Presidente Gianni Sanna, c’è un altro Dirigente che ha fatto la storia del Sassari Calcio Latte Dolce: si tratta di Angelo Dettori, in società ininterrottamente dal 1977.

Boniperti”, questo il soprannome di signor Dettori, ha iniziato a conoscere il mondo della società di Via Leoncavallo grazie ai propri figli, che giocavano al Latte Dolce e in questo è diventato dirigente della squadra.

Qua ho trovato tanti amici, a iniziare dallo storico Presidente Gianni Sanna, con cui abbiamo condiviso tanti momenti felici”, dichiara Angelo Dettori.

Quarantacinque anni sono davvero tanti, ma signor Dettori si è sempre mostrato fedele al Sassari Calcio Latte Dolce:

Nel corso del tempo ho ricevuto diverse richieste, ma sono sempre rimasto fedele alla società e non ho mai cambiato squadra. In questi 45 anni ho seguito tutte le categorie del Settore Giovanile: Mini, Giovanissimi, Allievi e ho avuto l’opportunità di conoscere tanti ragazzi e allenatori. Ho avuto, inoltre, l’opportunità di seguire anche la Prima Squadra”.

In questi anni, a seguito delle formazioni giovanili biancocelesti, non sono certamente mancati i trionfi:

Ho avuto l’opportunità di vincere cinque campionanti regionali nella categoria Allievi. Questi ultimi due anni sono stati molto difficili a causa della pandemia, ma sono molto contento che siamo finalmente ripartiti! La speranza adesso è quella di vincere anche in questa stagione il campionato regionale: a me piace vincere”.

I ricordi in questi 45 anni sono tanti e alcune persone sono sempre nel cuore di signor Dettori:

Paolo_Tassu.jpeg

Voglio ricordare una persona speciale che ho conosciuto 14 anni fa: il mai dimenticato Paolo Tassu. Nei suoi anni al Latte Dolce passavamo tanto tempo insieme e seguivamo tutte le squadre anche in trasferta. Ho davvero dei bei ricordi di quel periodo: con lui non se n’è andato non solo un amico, ma anche una grande persona”.

Infine, un commento sulla stagione di quest’anno:

Ci sono stati davvero tanti ragazzi che sono arrivati fino alla Prima Squadra: di quella di quest’anno possiamo citare Alessio Grassi e Werther Carboni. Per la prossima stagione vedo pronto Andrea Fusco, che ha esordito nella delicata partita contro il Giugliano.
Io mi auguro che la squadra possa salvarsi: mi dispiacerebbe vedere il Latte Dolce, la squadra di uno dei quartieri più grandi di Sassari, in Eccellenza. Una volta ottenuta la salvezza, spero di rivedere il Sassari Calcio Latte Dolce giocare le sue partite in Serie D, al campo di “Via Leoncavallo”.

Lettera di Ringraziamento del Presidente Roberto Fresu

da stampa

"Le cadute insegnano a rialzarsi più velocemente e saper prevedere meglio le mosse successive. Solo chi ha sperimentato il sapore della sconfitta conosce la passione in grado di superare ogni ostacolo. Il vero fallimento sarebbe non riuscire ad alzarsi.

Questo è un momento difficile. In quest’ultima stagione non è stato facile portare avanti il campionato di serie D come in passato.  Abbiamo cercato di onorare il campionato in tutti i modi e forse il Girone G è uno dei più tosti in assoluto.    
Siamo partiti in ritardo cercando di allestire una squadra che in qualche modo andasse a rimpiazzare giocatori andati via.  Ci siamo dovuti ristrutturare anche a livello societario: non sono andati via solo dei dirigenti, ma anche nostri collaboratori importanti. Questo si può definire l’anno zero e abbiamo vissuto alti e bassi.

I ragazzi che sono arrivati hanno dato tutto quello che potevano. I Senior della squadra hanno gettato il cuore oltre l’ostacolo, dimostrando attaccamento alla società ed alla maglia, da persone di valore. Per questo ringrazio per tutti il capitano Marco Cabeccia.  Abbiamo dato la possibilità a qualche giocatore di poter osare e provare la serie D, senza ottenere i risultati sperati.

L’inizio di stagione prometteva bene, ma poi si sono perse troppe partite oltre il novantesimo che hanno compromesso il nostro cammino. Questo ci ha portato a vivere un momento estremamente complicato e abbiamo provato a dare quella sterzata per cambiare la rotta troppo tardi.

Nonostante qualche anno di serie D, abbiamo pagato questi errori in termini prettamente calcistici. Ci abbiamo provato, abbiamo lavorato al fianco della squadra, ma purtroppo i risultati in campo per la Prima Squadra non sono stati quelli prefissati ad inizio stagione, visto che avremmo voluto ottenere la salvezza diretta.

Latte_Dolce_18_19.jpeg

In questi anni di serie D siamo arrivati ai Play-Off con mister Udassi, il punto più alto mai raggiunto dal Sassari Calcio Latte Dolce nella sua storia. Questi sono stati bei momenti, ma la nostra mission deve tornare alle sue origini. Possiamo fare la serie D in futuro? Certo che sì, facendo in modo di esaltare le qualità dei nostri giovani.    

Ringrazio quanti ci hanno seguito in questa stagione, nelle nostre partite sia a Usini che al “Vanni Sanna”: tifosi che ci hanno sempre supportato in questo percorso.

È innegabile che vi sia insoddisfazione, ma è altrettanto vero che alcune partite in casa come quella con il Giugliano e quella con la Nuova Florida ci danno quella spinta di far parte ancora di quest’avventura progetto. Abbiamo lo stimolo per lavorare ancora di più e per portare avanti il nostro progetto nel breve e lungo termine.

Gruppo.jpeg

 Sebbene i risultati in campo siano stati deludenti per la società, per i dirigenti e per il quartiere che si rappresenta, non significa che il progetto sia da cestinare.

Non dimentichiamoci che abbiamo iniziato a fare investimenti per migliorare la struttura sportiva utilizzando capitali propri. A breve partiranno i lavori della fase due di riqualificazione del centro sportivo, che ci daranno la possibilità di investire bene in futuro nel Settore Giovanile e a seguire con la Prima Squadra.

Non possiamo continuare a fare calcio lontano dal nostro impianto: rimane prioritario investire oggi nella struttura, perché poi il resto arriverà da solo.

Ci sarà una nuova riorganizzazione societaria, con nuovi dirigenti che ci daranno quella giusta spinta per ripartire con nuovi propositi.

Un ringraziamento va fatto al nostro DS Vittorio Tossi per l’impegno quotidiano al fianco della squadra, al Mister Mauro Giorico ed al suo staff composto da Giancarlo Peana e Simone D’Apice veri professionisti, ma anche persone di spessore umano importante. Voglio ringraziare mio figlio Paolo, che ha seguito la squadra in qualità di Team Manager; Dott. Pierpaolo Porqueddu e Dott. Marco Corda, oltre che lo studio di fisioterapia Fisiomed di Gianluca Delrio e il fisioterapista Nicola Maresu. Un ringraziamento va anche all’addetto stampa Fabrizio Pinna, ai magazzinieri e ai dirigenti che ci hanno accompagnato in questa avventura.

Devo dire grazie anche ai nostri sponsor: “Costruire per Abitare” dell’Ing Giraudi al gruppo “Matica”, “Unipol Assicurazioni”; che ci sostengono da anni,il ristorante “La Genuina”; “Acqua Giara del gruppo San Martino e “Fenica Demolizioni”.

Nella prossima stagione affronteremo il massimo campionato regionale sardo con serietà e molta umiltà. Lo faremo dando spazio a molti giovani del Settore Giovanile e ad altri giocatori che hanno maturato esperienze in questa stagione in altre squadre. Allo stesso tempo, se ci dovessero essere le condizioni oggettive di poter fare la domanda di ripescaggio, non ci tireremo indietro".    

Il Presidente Roberto Fresu

Saba risponde a Bertoldi: a Ostia è 1-1

da stampa

Al termine di un match intenso e giocato a viso aperto dal Sassari Calcio Latte Dolce, i biancocelesti pareggiano per 1-1 la partita contro l’Ostiamare allo stadio “Anco Marzio”. Dopo un’iniziale fase di studio, ci provano i padroni di casa, ma il tiro di Sabelli al 10’, non inquadra lo specchio della porta. La reazione dei sassaresi non tarda ad arrivare e Saba impegna Trovato con una bella conclusione dalla distanza. Le due squadre si rispondono colpo su colpo e Marcheggiani da una parte e Palmas dall’altra provano a rendersi pericolosi, ma i portieri controllano senza troppi patemi. Alla mezz’ora vantaggio dell’Ostiamare: Carboni allontana di testa, ma il vento devia la traiettoria della palla e Pireddu atterra l’attaccante biancoviola. Il direttore di gara assegna il calcio di rigore, che Bertoldi realizza spiazzando l'estremo difensore biancoceleste. Il primo tempo termina con un Sassari Calcio Latte Dolce in crescita, che però non riesce a rendersi pericoloso nella porta difesa da Trovato.

Nella ripresa parte meglio il Sassari Calcio Latte Dolce che ci prova con Piga e Cabeccia, con quest’ultimo che vede il suo tiro stamparsi sulla traversa. Saba prova l’acrobazia, ma la difesa biancoviola salva sulla linea. Il pressing degli ospiti dà, però, i suoi frutti: al 72’ il tiro di Saba supera l’incolpevole Trovato e firma così l’1-1. L’Ostiamare accusa il colpo ed è costretto a difendersi nella propria area di rigore e nel recupero il Sassari Calcio Latte Dolce ha l’opportunità di portare a casa i tre punti: Cannas serve Bartulović, che da pochi passi non inquadra lo specchio della porta. Nel finale altre due conclusioni dei sassaresi, ma prima Cannas e poi Cabeccia (su punizione), non creano particolari problemi ai padroni di casa. Il match termina così sull’1-1 e il Sassari Calcio Latte Dolce aggancia il Lanusei al sedicesimo posto in classifica a quota 23 punti.


Ostiamare: Trovato, Vagnoni, Lazzeri, Tirelli, Sbardella, Orchi, Bertoldi, Sabelli, Marcheggiani (15’ st Cardillo, 20’ st Pellcani), Lorusso, Compagnone. A disposizione: Borrelli, Camara, Rossi, Sossai, Bianciardi, Ippoliti, Franchi. Allenatore: Quntiliano Mastrodonato

Sassari Calcio Latte Dolce: Carboni; Pireddu, Gianni, Caebccia, Medico (12’ st Di Marco); Marcangeli, Saba, Piga (12’ st Bartulović), Cannas, Grassi (35’ st Nurra), Palmas.
A disposizione: Carta, Cassini, Bilea, Fusco, Salvaterra, Piredda. Allenatore: Mauro Giorico.

Marcatori: 34’ Bertoldi (R) (OM), 72’ Saba (SLD)

Angoli: 4-5


Ammonizioni: Medico (SLD), Orchi (OM), Saba (SLD), Cabeccia (SLD)

L'Arzachena vince 3-2: Sassari Calcio Latte Dolce sconfitto

da stampa

Termina con una sconfitta per 3-2 la stagione del Sassari Calcio Latte Dolce, che dopo 6 anni consecutivi in Serie D, retrocede in Eccellenza.

La cronaca del match.

Fin dai primi minuti del match le due squadre giocano un match a viso aperto e la prima occasione è sui piedi di Grassi, che però non inquadra lo specchio della porta.
Al 12’ grande occasione per i sassaresi: Marcangeli viene lanciato in contropiede, ma l’attaccante nativo di Ghilarza calcia alto. Cinque minuti più tardi arriva il vantaggio dei padroni di casa: Sartor serve Loi, che di testa supera l’incolpevole Carboni per l’1-0. Dopo il gol dello svantaggio, il Sassari Calcio Latte Dolce si spinge in avanti alla ricerca della rete del pareggio, ma la difesa smeraldina è abile a difendere il risultato.
Alla mezz’ora Sartor si rende pericoloso in due occasioni, trovando la pronta risposta di Werther Carboni. Nei minuti finali del primo tempo è l’Arzachena a fare la partita e al 40’ arriva il raddoppio smeraldino con Sartor. L’ex attaccante biancoceleste sfrutta il lancio del compagno e a tu per tu contro Carboni non sbaglia: 2-0. Un minuto dopo, i biancocelesti provano ad accorciare le distanze, ma Cannas e Gianni non riescono a ribadire in rete. Il pressing del Sassari Calcio Latte Dolce dà però i suoi frutti: cross di Marcangeli, Cabeccia con un tiro al volo insacca alle spalle di Castaldo per l’1-2, punteggio che segna la fine del primo tempo.

Nella ripresa partono meglio gli ospiti, che spingono con il piede sull’acceleratore e provano più volte a impensierire la difesa biancoverde.
L’Arzachena reagisce e al 63’ Loi si ritrova a tu per tu con Carboni, ma calcia alto.
Al 21’ arriva la meritata rete del pareggio biancoceleste: Pireddu salta Castaldo e serve Cannas, che a porta vuota non sbaglia il tiro che regala il pareggio ai biancocelesti (2-2).
L’Arzachena, nonostante le due reti subite, riesce a reagire e al termine di un’azione con diversi batti e ribatti, con Loi trova la rete del 3-2. Nei minuti finali del match nessuna delle due squadre realizza azioni degne di nota e l’Arzachena vince la partita per 3-2, condannando il Sassari Calcio Latte Dolce alla retrocessione in Eccellenza.

Arzachena Academy Costa Smeralda: Castaldo, Piga (1’ st Doratiotto, 13’ st Spanu), Bonacquisti (23’ st Mannoni), Bonu, Pinna (10’ st Kacorri), Loi, Sosa, Sartor (16’ st Pallecchi), Bellotti, Mancini, Melis.
A disposizione: Isidori, Zanghi, Marinari, Rutigliano. Allenatore: Nappi

Sassari Calcio Latte Dolce: Carboni; Pireddu, Bilea (20’ st Salvaterra), Cabeccia, Medico (40’ st Di Marco); Piga (42’ st Palmas), Saba, Gianni; Cannas, Grassi, Marcangeli (28’ st Bartulović).
A disposizione: Carta, Piredda, Salaris, Cassini, Altea. Allenatore: Giorico

Angoli: 2-8

Ammonizioni: Bonacquisti (A), Loi (A), Gianni (SLD), Giorico (SLD)